the new MINIMAL FLAMENCO @ VENICE BIENNALE

0 _DSF6774 (1)

  Last week I went to Biennale in Venice to see a show staged by Spanish choreographer Albert Quesada on stage with Zoltan Vakulya who signs the choreography as well. The title of the piece is “Onetwothreeonetwo” and is concerned to rhythm. It should be a piece that shows a unstructured and contemporary flamenco. I […]

VIDEODANZA: INTERVISTA A GITTA WIGRO

0

Ieri, 8 novembre, alle Bolle Nardini di Bassano del Grappa si è tenuta la presentazione del progetto di videodanza “Corpi Virtuali in Movimento”. Curata da Gitta Wigro, la proiezione è stata composta da 10 corti realizzati da autori internazionali, di durata variabile. Alcuni sono stati prodotti dopo una scrittura e un montaggio accurati, altri sono […]

a CHOREOGRAPHY tells the incredible events of an american GAY TEEN AGER in a christian SEMINARY

0

pics  by Michele Memola Connor Schumacher is a young american choreographer  based in Holland who performed  last night of Bmotion Festival of contemporary dance in Bassano del Grappa. His pièce is called “Boy oh Boy” and  talks about his experienced as a gay person. The first part of the piece is a lecture of a […]

DANZA: ENZO COSIMI e il suo nuovo lavoro alla BIENNALE DI VENEZIA

0 enzo_cosimi_ottimizzata

questa settimana per la domenicadivicenza.it ho intervistato il coreografo Enzo Cosimi ospite al Teatro Comunale di Vicenza per una residenza dove ha lavorato alla costruzione del suo nuovo lavoro “Sopra di  me il diluvio” di cui è andata in scena un’anteprima di circa 15 minuti. lo spettacolo completo sarà mostrato alla Biennale Danza che avrà […]

EDGAR ALLAN POE tra reading e danza

0 bat_1959_p_02

  Metto una foto di Vincent price per introdurvi l’intervista realizzata col regista Piergiorgio Piccoli e l’attore Aristide Genovese, entrambi della compagnia Theama Teatro, in occasione di una serata dedicata a “I racconti del Terrore” di Edgar Allan Poe”, in cui l’atmosfera resa  dalle opere dello scrittore statunitense è stata declinata attraverso vari linguaggi artistici […]

intervista a luciano cannito, al san carlo di napoli con “lo schiaccianoci”

0 cannito

È consuetudine, durante le feste natalizie, per molti teatri nel mondo, di portare in scena l’opera che più di tutte rappresenta il Natale e il suo simbolismo legato all’infanzia, “Lo schiaccianoci”. Il Teatro di San Carlo di Napoli ha scelto di seguire la tradizione e di proporre il balletto nell’allestimento del coreografo Luciano Cannito, attuale […]