Leave a comment

RECUPERARE UN TEATRO arricchisce la comunita’. a SCHIO

_D710812

 

Di cultura si mangia eccome. Da quando il civico di Schio è stato riaperto, poco più di un  mese fa, tutta la zona ha registrato un incremento del lavoro. il “nuovo” teatro sta facendo da collante  nella comunità, la gente lo frequenta volentieri e la partecipazione  di artisti professionisti e amatoriali è sentitissima. L’acustica è ottima e si stanno facendo delle misurazioni con delle equipe universitarie per ottimizzare ulteriormente.

Nell’intervista che trovate al link sotto che ho realizzato per la domenicadivicenza.it Annalisa Carrara, direttrice artistica della Fondazione Teatro Civico di Schio mi spiega nei dettagli come l’attività teatrale anche con i giovani sia radicatissima sul territorio e di come questi spazi contribuiscano allo sviluppo sociale ed emotivo dei ragazzi e dell’entusiasmante partecipazione di tutta la cittadinanza.

 

Il Civico di Schio non è l’unico teatro in Italia ad essere stato recuperato, ci sono molte altre realtà simili, come il Teatro Garibaldi di Palermo, il Teatro Zandonai di Rovereto o il Teatro di Villa Torlonia a Roma

 

é interessante  notare che per quanto si dica spesso che in Italia non c’è una cultura del teatro, anche città più piccole abbiano attivissime associazioni di teatro amatoriale ma anche professionale.

 

i prossimi appuntamenti del Civico di Schio sono il concerto di Teho Teardo e Blixa Bargeld il 17 maggio e Rick Wakeman il 30 maggio, entrambi organizzati da Schiolife

L’intervista con Annalisa Carrara è su due pagine

http://ladomenicadivicenza.gruppovideomedia.it/a_ITA_5509_1.html

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *